Indice del forum
FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati  Profilo   Messaggi privati   Log in 

CHI MI DICE COSA STA LEGGENDO IN QUESTO PERIODO? III
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Dic 01, 2010 6:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="destino"]...Come una critica letteraria.. non chiedo tanto Laughing ..
Ma un commento minimo lo puoi concedere dopo aver letto un libro Wink ..
Se lo definisci una buona lettura, mi sembra che ne sia valsa la pena leggerlo.. Ti pare?
Ciao Cool[/quote]

Sì! Ne vale proprio la pena!

Elena

PS: il commento ampio si trova nella pagina precedente!


L'ultima modifica di cercoeditore il Gio Dic 16, 2010 11:22 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mer Dic 01, 2010 7:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

Finito di leggere "La virtù femminile" di Harumi Setouchi.
Leggendo i primi capitoli non si può non pensare, per chi lo avesse letto, a "Memorie di una Geisha". Per fortuna il romanzo acquista man mano una luce propria, tessendo una tela ben definita e sostenuta da una storia tanto drammatica, quanto affascinante.
Tami è il nome della protagonista, una geisha che, ad un certo punto della sua vita, decide di abbandonare il mondo "fluttuante", per dedicarsi al Buddha, divenendo monaca.
La scrittura è fluida e accurata, tipica dei romanzi giapponesi sul genere. Sembra quasi di osservare delle pennellate, per la grazia e la delicatezza delle descrizioni.
La scrittrice non "cede" mai la sua penna ad una narrazione volgare, pur affrontando, a volte, argomenti che gradirebbero certamente un tipo di linguaggio "licenzioso".
Gradevolissima questa scelta, nell'insieme dell'affresco che ne viene fuori.[/list]
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mer Dic 01, 2010 8:01 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel frattempo ho iniziato a leggere "Canto di Natale" di C. Dickens..
Non può non piacermi, amo Dickens e tutto ciò che scrive! Wink
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Gio Dic 16, 2010 6:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti,
"canto di Natale" di C. Dickens, come dicevo, non poteva non piacermi.
Lo scrittore si riconosce, è lui, con le sue descrizioni, i suoi protagonisti.. bello! E poi, si legge in un fiato Laughing .
Intanto mi manca poco per concludere "Per mano nel buio" di Barbara Demick. Siamo nella Corea del Nord, quasi ai nostri giorni. Reportage e romanzo insieme, piacevolmente mescolati. Quasi niente di inventato, ma terribilmente vero, terribilmente doloroso..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Dom Gen 23, 2011 1:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Manco da un po'.. anche se tra non molto tempo.. avrò l'impressione di parlare solo a me stessa Smile
Finito "Per mano nel buio" di Barbara Demick.
Lo consiglio perchè è uno sguardo sulla Corea del Nord molto ampio. Nel senso che non c'è solo una mera descrizione del tipo di vita, delle condizioni in cui vivono i Nord Coreani, ma c'è "la vita", quella personale fatta di speranze, sogni, lotte..
C'è l'anima delle persone che "sopravvivono" in Corea, che amano in Corea, che inseguono degli obiettivi. Persone che non si sono fatte "spezzare" dal Regime, ma che necessariamente si "piegano" al suo volere.
Siamo portati sempre a dire: "Ma si, si sa come si vive in Corea del Nord". Si sa che dal satellite, di notte, si vede un'enorme macchia nera, ma non è l'Oceano, è la Corea del Nord, dove vivono persone, uomini e donne come me! Ed è questo che non mi può lasciare indifferente..
Dunque si conosce tutto questo? Bene.. voglio conoscere altro, voglio andare più a fondo. Questo libro mi da questa possibilità.
Sembrerà una banalità, ma una cosa che mi ha colpito molto è stata la storia di una donna che, in tarda età, riesce a scappare rifugiandosi nella Corea del Sud. (Si parla di storie vere di vite vissute)
L'autrice traccia la sua storia, le sue privazioni, i suoi lutti, le sue sofferenze per la "sopravvivenza quotidiana". La ritrova dopo anni di vita in Corea del Sud e le sembra un'altra persona.. (premetto che si erano incontrate molti anni prima). Si era sottoposta ad un intervento di chirurgia estetica per rendere il suo sguardo un po' più all'occidentale, come va molto in voga tra i Coreani in questo periodo.
Aveva visto morire di fame i suoi cari!
Non posso non interrogarmi su cosa siamo..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Dom Gen 23, 2011 1:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Nel frattempo sto per terminare "Gli intellettuali nel Medioevo" di Jacques Le Goff.
Che sia un grandissimo storico, credo lo sappiano in molti..
Ma mi sento di aggiungere che è anche un formidabile narratore.. Ma anche questo lo sapranno in molti.. o per lo meno, coloro che lo conoscono già!
Cosa significava essere un intellettuale nel Medioevo! A questa domanda l'autore cerca di dare delle risposte.. Interessantissime!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mer Gen 26, 2011 9:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Archiviato "Gli intellettuali nel Medioevo". Come ho scritto in precedenza, interessantissimo fino alla fine. Vi sono descritte, al suo interno, figure come quelle di Abelardo ed Eloisa; memorabile la loro storia d'amore, da molti definita come "la storia di tutte le storie d'amore".
Attraverso le loro persone, insieme a quelle di molti altri protagonisti quali, Pietro il Venerabile, Bernardo da Chiaravalle.. Jacques Le Goff ci spiega cosa significasse vivere nell'Età di Mezzo.
Facendo luce su un qualcosa che molti di noi danno per scontato, curiosa è la spiegazione dell'origine dei re, dei principi e dei possidenti.
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mer Gen 26, 2011 9:58 am    Oggetto: Rispondi citando

"L'odore del mare quel pomeriggio era acre, la sabbia fredda e sottile. Seduto accanto a me Edo prese un piccolo bastoncino, e con il bastoncino si mise a disegnare stanze sulla sabbia. Le stanze dove saremmo stati sempre insieme".
Questo amore - Roberto Cotroneo

Brevissimo romanzo, di quelli semplici, ma sorprendente nel suo essere "candido".
Due storie in una, ma il lettore si rende conto di ciò solo nelle ultime pagine, quando le dinamiche si invertono. Ciò che all'apparenza era sempre in viaggio, in movimento, chissà dove.. in verità era sempre fermo, immobile, in una lenta e sofferta attesa.
Tra le pagine si possono leggere infinite citazioni a quella che è la poesia europea del Novecento; Pessoa, Ungaretti, Montale, Kavafis.. si incastrano perfettamente in quella che è la storia dei protagonisti Anna ed Edo. Il loro è un amore che va oltre il "vivere" un amore: "Con il tempo, ho capito quanto il non esserci possa diventare una forma della presenza spesso più intensa della presenza stessa".
La delicatezza di Cotroneo, nel descrivere fatti e personaggi, mi fa pensare ad una tavolozza di colori, dove però vengono usate solo le sfumature color pastello, le più lievi, le più tenui.
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Lun Mar 07, 2011 3:27 pm    Oggetto: Rispondi citando

Antonia Arslan "La Strada di Smirne".
Chi ha amato "La masseria delle Allodole" non può non amare questo libro, si ritrovano i personaggi, le storie, le memorie di un popolo in fuga.
La "strada" è fatta di dolore, un dolore che non ti aspetti perchè immagini nuove svolte, sorprese..
Ma ti ritrovi a commuoverti, a sperare ed alla fine imbocchi la strada, l'unica che vorresti percorrere insieme ai sopravvissuti, quella della speranza!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Lun Mar 07, 2011 3:59 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Il 12 Aprile 1555 morì Giovanna la Pazza. Aveva 75 anni, 5 mesi, 6 giorni. E per 46 anni, un mese, 24 giorni era stata segregata e tormentata nel castello fortezza di Tordesillas."
"Giovanna la Pazza" - Edgarda Feri
Negli anni l'immagine che abbiamo avuto di lei è quella di una donna problematica, schizofrenica, sottomessa, ninfomane, folle.. Pazza!
In questo libro vediamo una donna usata come pedina sullo scacchiere europeo, merce di scambio, in nome della "corona di Spagna".
Sposa di Filippo il Bello delle Fiandre, ama follemente il marito impostole, continua ad amarlo nel suo disprezzarla, nel suo tradirla, usarla e sottometterla.
Donna di forti passioni che non accettò mai di sottomettersi al potere maschile dell'epoca che pretendeva il consenso, il silenzio e "l'abnegazione in nome di.." Donna sfortunata e infelice, semplicemente, ma anche coraggiosa e caparbia.
Oggi sarebbe stata una donna "normale".
Scarsa è la descrizione del contesto storico nel quale agisce la sovrana. Di grande interesse a mio parere, ecco perchè ora sto leggendo:
"Incoronata Pazza" di Gaia Sevadio, inizio a riscontrare in questa biografia uno sguardo più ampio sul periodo storico sulla Spagna che conquista il nuovo mondo con Cristoforo Colombo, sulla Spagna dell'Inquisizione di Torquemada..
Storia affascinante questa, si ripercorrono tappe ed eventi, uomini e donne che hanno fatto la storia, ma tutto gira intorno a lei, intorno a Giovanna.
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Gio Mar 17, 2011 7:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

destino ha scritto:
"L'odore del mare quel pomeriggio era acre, la sabbia fredda e sottile. Seduto accanto a me Edo prese un piccolo bastoncino, e con il bastoncino si mise a disegnare stanze sulla sabbia. Le stanze dove saremmo stati sempre insieme".
Questo amore - Roberto Cotroneo

Brevissimo romanzo, di quelli semplici, ma sorprendente nel suo essere "candido".
Due storie in una, ma il lettore si rende conto di ciò solo nelle ultime pagine, quando le dinamiche si invertono. Ciò che all'apparenza era sempre in viaggio, in movimento, chissà dove.. in verità era sempre fermo, immobile, in una lenta e sofferta attesa.
Tra le pagine si possono leggere infinite citazioni a quella che è la poesia europea del Novecento; Pessoa, Ungaretti, Montale, Kavafis.. si incastrano perfettamente in quella che è la storia dei protagonisti Anna ed Edo. Il loro è un amore che va oltre il "vivere" un amore: "Con il tempo, ho capito quanto il non esserci possa diventare una forma della presenza spesso più intensa della presenza stessa".
La delicatezza di Cotroneo, nel descrivere fatti e personaggi, mi fa pensare ad una tavolozza di colori, dove però vengono usate solo le sfumature color pastello, le più lievi, le più tenui.
Cool



Mi piace parecchio la tua descrizione di questo libro....tra i miei preferiti Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Mar 18, 2011 7:39 pm    Oggetto: Rispondi citando

Grazie Iriss.. Very Happy
Lo conosci questo libro?
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Apr 02, 2011 2:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Incoronata Pazza" di Gaia Sevadio
Preannuncia di svelare segreti, di dare risposte a domande vecchie di secoli, almeno questo è l'intento iniziale e così, attraverso le pagine di una prosa piacevole e mai noiosa, si arriva, comunque, a scoprire ciò che si sapeva già! Gli anni di prigionia, le sofferenze, i dolori della Regina Giovanna. Povera regina, povera Giovanna, perchè prima di essere regina lei è stata una persona come noi.
Ad un certo punto, come spesso accade, quando ci si affeziona ai personaggi di un libro, (anche se in questo caso parliamo di un personaggio realmente esistito, ragione in più perchè ciò avvenga), si ha la speranza che il finale sia diverso, che ci sia una giustizia che prevalga sull'ovvio, pur conoscendo benissimo la realtà, così per come andata, per il suo essere "ingiusta", "crudele".. e ci si ritrova a provare pietà!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Apr 02, 2011 3:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Frida Kahlo" di Rauda Jamis
Altra donna, altra personalità, altro periodo storico.
Definita artista visionaria e seducente, mi accingo a scoprirlo!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Apr 29, 2011 9:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Frida Kahlo" di Rauda Jamis
Non chiedetemi di commentare questo libro, l'immagine di Frida è talmente coinvolgente, affascinante, magnetica.. che ho tralasciato di tener conto di come sia stato scritto. Mentre leggevo, non era più importante, fondamentale era, invece, capire una personalità così complessa e seducente.
Mi sono "innamorata" della sua persona, dei suoi quadri, del suo essere Frida.. "meravigliosa creatura" .
Indubbiamente il fascino che ha suscitato in me, la lettura di questo libro, sarà sicuramente anche merito della sua autrice Rauda Jamis.
Lo consiglio vivamente!

L'Arte della Gioia - Goliarda Sapienza
Promette scintille.. dopo essere stato chiuso per 20 anni in un baule..
Le prime inizio già a vederle.
Smile
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Myriam



Registrato: 12/01/09 13:14
Messaggi: 15
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Mar Mag 10, 2011 3:09 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti!
Per vari motivi ho latitato dal forum in questi mesi ( dando solo una sbirciatina ogni tanto).
I libri che mi sono piaciuti di più nell’ultimo mese ( e che vi consiglio ) sono:

“Il serpente e la tartaruga” di Nicla Pandolfo
“La monaca” di Simonetta Agnello

Ah, anche io sono un’ appassionata della storia di Giovanna la pazza:
dopo aver visitato a Granada La Cappella Reale , dove è sepolta insieme a
Filippo il bello, ed ai suoi genitori Isabella di Castiglia e Ferdinando d’Aragona,
ho comprato il libro di Edgarda Ferri che mi è piaciuto molto.

Comunque volevo mettervi a parte di una cosa molto bella che mi vede protagonista.
Come, penso, tutti gli appassionati lettori, mi piace molto anche scrivere.
Ho sempre tenuto tutto per me, ma questa volta, incoraggiata da chi l’aveva letto, ho proposto il dattiloscritto a qualche editore e….insomma……è andata bene e sta per uscire un mio romanzo!!!!!!!!
Non è assolutamente mia intenzione fare pubblicità , ma solo condividere questa gioia con chi capisce la mia passione e anche incoraggiare chi pensa che , per un esordiente, pubblicare sia impossibile!
Dalla mia esperienza non è stato così. In soli tre mesi ho avuto due proposte di pubblicazione
( senza pagare un euro).
Ciaooooo
_________________
Myriam
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Lun Mag 16, 2011 10:36 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Myriam,
sono felice per te e la tua esperienza è veramente bella..
Non credo che queste cose avvengano solo per fortuna.. o tramite raccomandazioni..
Avvengono anche perchè ci sono scrittori che hanno "valore".. e questo valore viene riconosciuto..
Ti auguro ogni bene.. ora si.. che un po' di fortuna non guasterebbe.. Wink
Ancora una cosa.. potresti benissimo mettere il titolo del tuo romanzo.. non credo che daresti "fastidio" a qualcuno.. non si parla sempre di titoli e autori più o meno conosciuti.. in questo Forum? Unisciti al loro gruppo.. Very Happy
Ciao ciao..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Mag 18, 2011 9:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Myriam
ho riportato solo il pezzetto del tuo messaggio relativo alla tua pubblicazione! Devi dirci il titolo perché questo è un forum di lettori (almeno credo) e quando esce il tuo libro potremmo acquistarlo. Io invece per la mia prima pubblicazione ho contribuito e so che capita molto spesso anzi direi quasi sempre agli esordi. Insomma facci sapere.

ciao
elena

"Comunque volevo mettervi a parte di una cosa molto bella che mi vede protagonista.
Come, penso, tutti gli appassionati lettori, mi piace molto anche scrivere.
Ho sempre tenuto tutto per me, ma questa volta, incoraggiata da chi l’aveva letto, ho proposto il dattiloscritto a qualche editore e….insomma……è andata bene e sta per uscire un mio romanzo!!!!!!!!
Non è assolutamente mia intenzione fare pubblicità , ma solo condividere questa gioia con chi capisce la mia passione e anche incoraggiare chi pensa che , per un esordiente, pubblicare sia impossibile!
Dalla mia esperienza non è stato così. In soli tre mesi ho avuto due proposte di pubblicazione
( senza pagare un euro).
Ciaooooo[/quote]"
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Myriam



Registrato: 12/01/09 13:14
Messaggi: 15
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Gio Mag 19, 2011 8:38 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Elena,
appena il libro uscirà tra le anteprime della casa editrice inserirò il link.
La mia passione è sempre stata la lettura e ho anche scritto molto ma sempre tenendo tutto per me ( a volte ritrovavo , magari dopo anni, vecchi scritti meravigliandomi nel rileggermi).
Questa volta, non so come, l’ho fatta leggere sia in famiglia sia a vari amici e, per farla breve, sono stata spronata a mettermi in gioco e l’ho mandata a vari editori ( selezionati tra quelli che non prendono contributi).
Con mia grande gioia ho avuto riscontri positivi.
Tutto qui.
A presto
Ciao
_________________
Myriam
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Mag 21, 2011 3:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

Bene allora ci farai sapere,
io sono curiosa perché sono appassionata di letteratura e perché scrivo. Ho publicato con editore con contributo ma per fortuna nell'insieme l'esperienza è stata positiva. Ho venduto tutte le copie! Adesso però cerco di pubblicare senza contributo e sapere che c'è qualcuno che c'è riuscito mi rincuora molto.

ciao elena
Wink




[quote="Myriam"]Ciao Elena,
appena il libro uscirà tra le anteprime della casa editrice inserirò il link.
La mia passione è sempre stata la lettura e ho anche scritto molto ma sempre tenendo tutto per me ( a volte ritrovavo , magari dopo anni, vecchi scritti meravigliandomi nel rileggermi).
Questa volta, non so come, l’ho fatta leggere sia in famiglia sia a vari amici e, per farla breve, sono stata spronata a mettermi in gioco e l’ho mandata a vari editori ( selezionati tra quelli che non prendono contributi).
Con mia grande gioia ho avuto riscontri positivi.
Tutto qui.
A presto
Ciao[/quote]
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Giu 10, 2011 8:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

"L'arte della gioia" di Goliarda Sapienza

Dicono che sia un libro di quelli "memorabili", credo che sia così! Ti rimane dentro in ogni piega.
Cosa penso della protagonista? Cosa penso di Modesta? Mi è simpatica, mi è antipatica? Ho impiegato un po' di tempo, mentre leggevo le pagine del libro, per capire che effetto mi facesse questa figura di donna.
Mi è simpatica perchè è una donna libera, perchè riesce a scegliere senza condizionamenti, perchè è forte, determinata..
Si! Mi è simpatica Modesta.
Mi è antipatica Modesta, perchè vorrei essere un po' più come lei.. E invece, molte di noi restano chiuse nella nostra bella "prigione di cristallo", dove si amalgamano perfettamente educazione, religione, retaggi, esperienze.. che alla fine ci rendono anche un po' "schiave", ma soprattutto "nemiche" di noi stesse.
E poi è un romanzo anche storico, un tempo che attraversa quasi tutto il '900 fatto di personaggi, situazioni, storie.. le nostre, la nostra storia.
Consigliatissimo!
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Giu 10, 2011 8:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

"La cartella del professore" di Kawakami Hiromi
Storia d'amore tra un uomo di 70 anni circa ed una donna di quasi 40 anni.
Delicato come se fosse un petalo di fiore di ciliegio che cadendo, si lascia trasportare dal vento, fluttuando nell'aria.
Tipico libro giapponese, nella descrizione dei personaggi, degli ambienti, dei paesaggi, ma anche nella struttura della storia.
Qualcuno ha scritto che potrebbe essere il romanzo d'amore dell'anno, a mio avviso, trovo questa opinione un po' azzardata. Ma il libro merita!

Dal Giappone mi sposto in Cina e così mi accingo a leggere "Le figlie perdute della Cina" di Xinran.
"Una testimonianza struggente sulla condizione delle donne e delle bambine in Cina. Storie di destini femminili che aggiungono una fosca pennellata alla vita dietro la Grande Muraglia" (Angela Terzani)
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12
Pagina 12 di 12

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group phpbb.it