Indice del forum
FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati  Profilo   Messaggi privati   Log in 

spazio alla poesia........
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 13, 14, 15, 16  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Gio Mar 26, 2009 8:33 pm    Oggetto: ecco una mia traduzione Rispondi citando

Un Inno: O Dio di Terra ed Altare

O Dio della terra e degli altari,
Inginocchiati e senti il nostro pianto,
I nostri regnanti terreni esitano,
La nostra gente impazzisce e muore;
I muri d’ oro ci seppelliscono,
Le spade del disprezzo ci dividono,
Non allontanare da noi le tue saette,
Ma porta via il nostro orgoglio.

Da tutto quello che il terrore insegna,
Dalle bugie della lingua e della penna,
Da tutti i discorsi facili
che confortano gli uomini crudeli,
Dalla vendita e dalla profanazione
Dell’onore e della spada,
Dal sonno e dalla dannazione,
Ci liberi il buon Dio.

Unisci in un legame vivente
Il principe, il prete e lo schiavo,
Leghi insieme tutte le nostre vite,
Percuoti e salva tutti;
Nell'ira e nell'esultanza
Infiammi con fede, e libertà,
Alzi su una nazione vivente,
Una sola spada a te.
- G.K. Chesterton

ho provato a fare una traduzione, spero sia chiara così.
Sai se è stata mai pubblicata in Italia?

La prima strofa è anche la prima strofa di una canzone degli Iron maiden, precisamente Revelations dall'album del 1983 "Piece of mind"

Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Gio Mar 26, 2009 10:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

http://www.ibs.it/ser/serfat.asp?site=libri&xy=GK+Chesterton
Ho trovato questo sul sito IBS, ma forse avrai controllato anche tu..
Qualcosa, a quanto sembra, hanno pubblicato..


http://www.culturacattolica.it/default.asp?id=111
Altre informazioni su questo sito, se non lo hai visto..ma dubito, prova.


Per quanto riguarda la pubblicazione della poesia in Italiano, non sono riuscita a trovare niente. Spiacente!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Ven Mar 27, 2009 2:32 pm    Oggetto: grazie Rispondi citando

Grazie destino, devo dire che è utile.
terrò con me la lista e cercherò di acquistare o comunque leggere più possibile.
Mi è saltato agli occhi il libro sull'eugenetica..
comunque questo è lo spazio per la poesia, quindi termino così
Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Mar 28, 2009 9:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dopo Auschwitz

Dopo Auschwitz non c’è teologia:
dai camini del Vaticano si leva fumo bianco,
segno che i cardinali hanno eletto il papa.
Dalle fornaci di Auschwitz si leva fumo nero,
segno che gli dei non hanno ancora deciso di eleggere
il popolo eletto.
Dopo Auschwitz non c’è teologia:
le cifre sugli avambracci dei prigionieri dello sterminio
sono i numeri telefonici di Dio
da cui non c’è risposta
e ora, a uno a uno, non sono più collegati.

Dopo Auschwitz c’è una nuova teologia:
gli ebrei morti nella Shoah
somigliano adesso al loro Dio
che non ha immagine corporea né corpo.
Essi non hanno immagine corporea né corpo.

Yehuda Amichai
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Sab Mar 28, 2009 10:49 pm    Oggetto: Auschwitz Rispondi citando

Auschwitz

Francesco Guccini



Son morto ch'ero bambino

son morto con altri cento

passato per un camino

e ora sono nel vento

Ad Auschwitz c'era la neve

il fumo saliva lento

nei campi tante persone

che ora sono nel vento

Nei campi tante persone

ma un solo grande silenzio

che strano, non ho imparato

a sorridere qui nel vento.

Io chiedo come puo` un uomo

uccidere un suo fratello

eppure siamo a milioni

in polvere qui nel vento.

Ancora tuona il cannone

ancora non e` contenta

di sangue la bestia umana

e ancora ci porta il vento.

Io chiedo quando sara`

che un uomo potra` imparare

a vivere senza ammazzare

e il vento si posera`.
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Sab Mar 28, 2009 10:56 pm    Oggetto: Primavera di Praga Rispondi citando

Di antichi fasti la piazza vestita
grigia guardava la nuova sua vita,
come ogni giorno la notte arrivava,
frasi consuete sui muri di Praga,
ma poi la piazza fermò la sua vita
e breve ebbe un grido la folla smarrita
quando la fiamma violenta ed atroce
spezzò gridando ogni suono di voce...

Son come falchi quei carri appostati,
corron parole sui visi arrossati,
corre il dolore bruciando ogni strada
e lancia grida ogni muro di Praga.
Quando la piazza fermò la sua vita,
sudava sangue la folla ferita,
quando la fiamma col suo fumo nero
lasciò la terra e si alzò verso il cielo,
quando ciascuno ebbe tinta la mano,
quando quel fumo si sparse lontano,
Jan Hus di nuovo sul rogo bruciava
all'orizzonte del cielo di Praga...

Dimmi chi sono quegli uomini lenti
coi pugni stretti e con l'odio fra i denti,
dimmi chi sono quegli uomini stanchi
di chinar la testa e di tirare avanti,
dimmi chi era che il corpo portava,
la città intera che lo accompagnava,
la città intera che muta lanciava
una speranza nel cielo di Praga,

dimmi chi era che il corpo portava,
la città intera che lo accompagnava,
la città intera che muta lanciava
una speranza nel cielo di Praga,
una speranza nel cielo di Praga,
una speranza nel cielo di Praga..

Francesco Guccini
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Apr 24, 2009 7:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ti riconobbi

Ti riconobbi, perché
guardando l'orma
del tuo piede sul sentiero,
sentii dolore al cuore
che tu calpestasti.
Corsi follemente;
cercai per tutto il giorno,
come un cane senza padrone.
Te n'eri già andato!
E il tuo piede calpestava il mio cuore,
in una fuga senza fine,
come se quello
fosse il cammino
che ti portava via per sempre...

Juan Ramón Jiménez

Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Lun Apr 27, 2009 3:50 am    Oggetto: Rispondi citando

Amare significa

Ma amare una persona
significa pensare che lei viene prima di tutto

Se non avessimo abbastanza cibo darei a te la mia parte
se avessimo pochi soldi, piuttosto che acquistare
qualcosa per me, comprerei quello che tu desideri

Se mangi qualcosa di buono tu,
è come se avessi la pancia piena anch’io
se sei felice tu, allora lo sono anch’io

Questo significa amare una persona
credi che esista qualcosa di più importante?

A me non viene in mente nulla


Kyoichi Katayama
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Lun Apr 27, 2009 4:54 pm    Oggetto: Rispondi citando

che bella destino... grazie Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mer Apr 29, 2009 7:59 am    Oggetto: Rispondi citando

..Grazie..
Pensa che questa poesia fa piangere più di una persona... Rolling Eyes
A me piace perchè voglio pensare che si parli di "amare".. in generale..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
lizzy



Registrato: 18/03/09 15:51
Messaggi: 56

MessaggioInviato: Mer Apr 29, 2009 1:34 pm    Oggetto: Rispondi citando

'passato'
i ricordi,queste ombre troppo lunghe
del nostro breve corpo,
questo strascico di morte
che noi lasciamo vivendo,
i lugubri e durevoli ricordi,
eccoli già apparire:
melanconici e muti
fantasmi agitati da un vento funebre.
e tu non sei più che un ricordo.
sei trapassata nella mia memoria.
ora sì,posso dire
che m'appartieni
e qualche cosa tra di noi è accaduto
irrevocabilmente.
tutto finì,così rapido!
precipitoso e lieve
il tempo ci raggiunse.
di fuggevoli istanti ordì una storia
ben chiusa e triste.
dovevamo saperlo che l'amore
brucia la vita e fa volare il tempo.
vincenzo cardarelli
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Lun Mag 25, 2009 11:06 pm    Oggetto: Rispondi citando




Quello che forse sarebbe
Potuto succedere
Non saprò mai

Quello che forse è successo
Dolci note primaverili
Il tuo strano sorriso

Giorni
Trascorsi
Lontano da te

Pensavo
A quei sogni
Da offrire alla notte

Per scrivere poi
Canzoni d' amore

Quello che allora sarebbe
Stato meglio dire o fare
Non l' ho mai davvero saputo

Adesso
Ti voglio pensare
Un attimo ancora

E poi
Saremo per sempre
Come le note blu
Di una canzone
Ormai troppo vecchia
Per esser soltanto pensata


( A. Contoli )
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Mar Mag 26, 2009 7:34 pm    Oggetto: Ramingo Rispondi citando

Ramingo
Che freddo!! ………………………….

Svegliarsi sotto il cielo, mi ricordo
che da bambino, spesso giocavo con
i cartoni, dicevo:” questa è la mia

casa, questa è la cucina, questa è la
stanza da letto……”. Mettevo insieme
più cartoni che avevano contenuto

grandi elettrodomestici bianchi
e li trasformavo in una casa,
disegnando alle pareti quadri.

Quanto mi divertivo a disegnare,
oggi la gente apprezza molto il
mio tratteggiarne i volti...

... mi pagano pure, ma chissà perché
i soldi non bastano nemmeno ad
affittare un monolocale per me;

Mi dicono che sono re della mia
città, che non dovrei barattarla mai
per niente al mondo, eppure io mi domando

ogni mattina, com’è che questo pezzo
di cartone ora non mi serve neanche
a farmi dormire in pace, o a scaldarmi………….

Devo essere onesto, non ho ancora
la preoccupazione che possa essere
derubato, dei miei pidocchi neri.

La giornata sarà come al solito
lunga, fantasiosa: quando si vive
in una città piena di opere

d’arte……..ben inteso so che non tutti
sono così fortunati: c’è chi ha
la disgrazia di possedere una

bella fuoriserie, con la quale non
è possibile, sarebbe un grave
peccato, un delitto rispettare quei

bassi limiti di velocità, con
i quali, per non far morire il suo
motore, finisce per morire il guidatore.

“E Lui licenziò la domenica……..”
Neanche i giorni della settimana
sono più al sicuro, me lo dicevo

proprio l’altro ieri a dicembre che il
suo posto fosse a rischio, mi rispose:
” se c’è un esubero, dovrebbe essere

Febbraio ad essere tagliato, è già di
ventotto giorni, chi lo vuole più quel mese,
e poi, chi si diverte a carnevale?”.

Qualcuno mi chiede perché il mio
orologio sia fermo, è scontato: non
avendo da onorare

alcun appuntamento,
non ho bisogno di qualcosa che mi
ufficializzi il tempo.

Il mio tempo si è fermato
quando l’Eterno ha deciso
che fossi un ramingo.

Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Mag 27, 2009 5:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Punti distanti
Nell' aria
Divertiti adesso A tracciare
Il confine
Che dopo
Potremo varcare

Forse per terra
O nell' acqua
Giocando col freddo e col caldo
Col fuoco ed il ghiaccio
Piangendo e ridendo
Morendo ... poi resuscitando

Ne abbiamo
Di cose da fare
Stanotte
Divertiti ancora
A tracciare
Con me
Quei punti distanti
Invisibili
Inutili limiti
Indefiniti
Di noi


(A. Contoli)
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Gio Mag 28, 2009 9:51 am    Oggetto: Rispondi citando

Ramingo....
complimenti feodor, mi piace molto.... questa, chiamiamola pure, poesia.
Qui in città ne vedo tanti di "raminghi"... proprio come quelli che tu descrivi.... in modo molto preciso... Bravo!!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Gio Mag 28, 2009 1:26 pm    Oggetto: grazie Rispondi citando

grazie Destino, non posso non ringraziarti del complimento.
Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Gio Mag 28, 2009 1:36 pm    Oggetto: sono assente... Rispondi citando

come il solito
sono assente,
nel mio essere presente
a me e non agli altri

Sono assente:
Per caso ha cercato un'altra persona?

Ma sono assente,
sono trasparente
nella mia pesante
opacità.

Sono Assente?

All'appello della vita
non mi basta dire:
Respiro!!!

Vorrei a volte essere
in mia compagnia
per potermi dire:


Così sì
Così NO

Vorrei, vorrei...

Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Mag 29, 2009 9:08 am    Oggetto: Re: sono assente... Rispondi citando

feodor ha scritto:

All'appello della vita
non mi basta dire:
Respiro!!!


Come è vero....

Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Mer Lug 01, 2009 7:38 pm    Oggetto: e intanto il tempo passa... Rispondi citando

E intanto il tempo passa...

ed io lo guardo passare

a bordo della sua furoiserie

che deve ancora essere

inventata


E intanto il tempo passa

e io lo guardo passare

o meglio

i miei occhi si ingannano

ciò che vedo passare

e solo la mia ombra


che non smette di guardare

che non smette di lamentarsi

perché dice che il tempo è immobile


Io attendo il tempo

attendo che esso arrivi

attendo che mi avvisi


quando arriverà...


... e intanto il tempo passa....

Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Mer Lug 01, 2009 7:51 pm    Oggetto: Ligabue Fuori tempo Rispondi citando

Ligabue
Fuoritempo

E c'era tanta gente che
sembrava lì solo per me
tutti ai blocchi di partenza
lo start chi lo dà?
E poi...
il cuore che bruciava
e poi correvo come un matto
tutti gli altri eran davanti,
cos'è che non va?
Brutta storia dico corro corro
e resto sempre in fondo
sono fuori allenamento
oppure è allenato il mondo?
Certa gente...
riesce solo a dire...
Sei fuoritempo
Sei fuoritempo
sei come un debito scaduto
sei fuoritempo
sei fuoritempo
sei quello che ci chiede
sempre aiuto
Fu così che lasciai la gara
e resto lì
per andare con il passo mio
stan fischiando... stan fischiando
va bene così
Per di qui per mesi e per chilometri
finchè qualcuno dice:
*Tu dov'è che stai andando,
che siam tutti qui?*
Io non vado da nessuna parte
io sto andando e basta
dicono che se mi beccano
mi tagliano la cresta
Certa gente...
pensa solo a dire...
Sei fuoritempo
Sei fuoritempo
arrivi e parti troppo presto
sei fuoritempo
sei fuoritempo
Vogliamo i suonatori
al loro posto
Uoh uoh oh uoh oh oh
fatti per correre
Uoh uoh oh uoh oh oh
o per rallentare
Uoh uoh oh uoh oh oh
C'è anche chi ha deciso
di camminare
al passo che gli pare
Sei fuoritempo
Sei fuoritempo
sei come un debito scaduto
sei fuoritempo
sei fuoritempo
sei quello che ci chiede
sempre aiuto
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Sab Lug 04, 2009 7:36 pm    Oggetto: ALL APOLOGIES Nirvana Rispondi citando

What else should I be
All apologies
What else should I say
Everyone is gay
What else could I write
I don't have the right
What else should I be
All apologies
In the sun
In the sun
I feel as one
In the sun
In the sun
I'm married buried
I wish I was like you
Easily amused
Find my nest of salt
Everything's my fault
I'll take all the blame
Aqua seafoam shame
Sunburn with freezerburn
Choking on the ashes of her enemy
In the sun
In the sun
I feel as one
In the sun
In the sun
I'm married buried
I'm married buried
yeah
yeah
All in all is all we all are
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
feodor



Registrato: 14/12/07 20:56
Messaggi: 90
Residenza: Santeramo in colle

MessaggioInviato: Sab Lug 04, 2009 7:38 pm    Oggetto: INEQUIVOCABILMENTE Rispondi citando

INEQUIVOCABILMENTE

Quello che potrei essere
sarà solo
inequivocabilmente
Una Scusa

Quello che potrei scrivere
sarà solo
inequivocabilmente
dalla parte del torto

Quello che potrei dire
sarà solo
inequivocabilmente
SCUSE

IO nel sole
IO nel sole mi sento unico

IO nel sole
Io nel sole mi sento
INEQUIVOCABILMENTE
Triste Annoiato e SOLO

Vorrei essere come...

Piccole consolazioni:
Caramelle date ai bambini
Una brezza marina
che abbandona il mio volto
troppo in fretta.

IO SOLO
IO L’UNICO
SOLO IO
INEQUIVOCABILMENTE
Triste Annoiato e SOLO

Feodor La Pira
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Dom Lug 05, 2009 12:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Molto triste... ma anche molto, molto bella... questa poesia..
Bravo Feodor Wink
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Dom Nov 01, 2009 10:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per ricordarla...


Non ho bisogno di denaro.
Ho bisogno di sentimenti,
di parole, di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all' orecchio degli amanti.
Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.

(Alda Merini)

_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Lun Nov 02, 2009 9:29 am    Oggetto: Rispondi citando

... come dimenticarla... le sue parole, la sua sofferenza...
Grazie Iriss
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Dic 12, 2009 7:10 pm    Oggetto: Poesia sul lavoro Rispondi citando

LAVORATORI ATIPICI

Vocali seviziate,
colano
dal muro dell'indifferenza!
Stille di parole
che qualcuno vomitando ha gridato:
"E' folle vivere così!"
"s E' l v f ì v r e l e o o e!"
gocciola dal muro.

l'ho scritta il 13 agosto del 2005, boh!

ciao elena Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Dic 12, 2009 8:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

.. perchè "boh"? Avrà un significato o no questa poesia... almeno per te dico! Wink
Ciò che scriviamo ha sempre un significato...
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Lun Dic 14, 2009 9:48 pm    Oggetto: il significato del boh! Rispondi citando

Certo che ce l'ha un significato, per me e per chiunque si scontra con la realtà del precariato che ormai non è più uno stato di lavoro provvisorio ma la realtà della vita per un'intera generazione. Il boh invece è un po' il mio modo di prendermi in giro quando i toni divengono drammatici ed in poesia questo può accadere!

Curiosità: conosci tu o chiunque legga la sezione dedicata alla poesia il grande poeta russo Majakovskij?

ciao
elena
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mer Dic 16, 2009 9:58 pm    Oggetto: Re: il significato del boh! Rispondi citando

cercoeditore ha scritto:
Curiosità: conosci tu o chiunque legga la sezione dedicata alla poesia il grande poeta russo Majakovskij?


Non lo conosco... vuoi scrivere una sua poesia in questo post? Sempre se ti va?...
Ciao
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Dic 17, 2009 10:09 pm    Oggetto: Majakovskij Rispondi citando

Volentieri, ne inserisco una che a me piace molto perché la trovo incredibilmente moderna ed è stata scritta nel 1913. Mi spiace solo che non è in metrica ma in una trasposizione in prosa poetica di A.M. Ripellino.

L'INFERNACCIO DELLA CITTA'

Le finestre frantumarono l'infernaccio della città
in minuscoli infernucci succhianti con le luci.
Rossicci diavoli, si impennavano le automobili,
facendo esplodere le trombe proprio sull'orecchio.

E là, sotto l'insegna con le aringhe di Kerc,
un vecchietto stravolto cercava tastoni i suoi occhiali
e ruppe in lacrime quando, nel tifone del vespro,
un tram di rincorsa sbatté le pupille.

Nei buchi dei grattacieli, ove ardeva il minerale
e il ferro dei treni ingombrava il passaggio,
un aeroplano lanciò un grido e cadde
là dove al sole ferito colava l'occhio.

E allora ormai - sgualcite le coltri dei lampioni -
la notte si diede al piacere, oscena e ubriaca,
mentre dietro i soli delle vie in qualche luogo zoppicava,
non necessaria a nessuno, la flaccida luna.

Vladimir Majakovskij

ciao elena Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 13, 14, 15, 16  Successivo
Pagina 14 di 16

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group phpbb.it