Indice del forum
FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati  Profilo   Messaggi privati   Log in 

I libri della nostra vita.
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Mag 02, 2007 8:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

sally ha scritto:
Iriss ha scritto:
Ale sa bene che io avevo iniziato un libro di tolkien che non ho mai finito, e non ho nemmeno provato a leggere il signore degli anelli, non mi attira proprio come genere Smile


Neanche a me sinceramente..che dici ci scuserà anche se non impazziamo per quel genere letterario?? Very Happy


Ma ale mi sopporta lo stesso, non è vero collega ? Wink
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
Merovingio



Registrato: 25/09/06 17:32
Messaggi: 726

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 10:43 am    Oggetto: Rispondi citando

Iriss ha scritto:
sally ha scritto:
Iriss ha scritto:
Ale sa bene che io avevo iniziato un libro di tolkien che non ho mai finito, e non ho nemmeno provato a leggere il signore degli anelli, non mi attira proprio come genere Smile


Neanche a me sinceramente..che dici ci scuserà anche se non impazziamo per quel genere letterario?? Very Happy


Ma ale mi sopporta lo stesso, non è vero collega ? Wink


Vabbè dai...Chiudiamo un occhio...

...per stavolta... Twisted Evil Wink Very Happy
_________________
Waiting for...
Io però mi sono rotto di waitare!!
Very Happy
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 11:25 am    Oggetto: Rispondi citando

uhm, solo per stavolta?
lo sappiamo che sei buono e ci perdoni sempre:)
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
sally



Registrato: 16/05/06 16:49
Messaggi: 917
Residenza: Bari

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 2:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

Iriss ha scritto:
uhm, solo per stavolta?
lo sappiamo che sei buono e ci perdoni sempre:)


Very Happy
_________________
E adesso che sei dovunque sei
Ridammelo indietro il mio pensiero
Deve esserci un modo per lasciarmi andare...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2007 2:46 pm    Oggetto: Rispondi citando

Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
Elizabeth90



Registrato: 01/07/07 15:35
Messaggi: 48
Residenza: Salerno

MessaggioInviato: Mer Lug 04, 2007 12:19 am    Oggetto: Rispondi citando

Allora ragazzi...i libri della mia vita attualmente sono

RADICI di Alex Haley
SE TU MI VEDESSI ORA di Cecelia Ahern
TWILIGHT (il primo libro di una saga ke si deve ancora completare)
di Stephenie Meyer
LE CINQUE PERSONE CHE INCONTRI IN PARADISO di Mitch Albom
(è diventato da ieri..libro della mia vita)

Tutti questi significano per me un inizio o una tappa importante della mia vita Exclamation Exclamation
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Lug 04, 2007 10:15 am    Oggetto: Rispondi citando

Elizabeth90 ha scritto:


Tutti questi significano per me un inizio o una tappa importante della mia vita Exclamation Exclamation


si Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
northmistral



Registrato: 12/09/07 11:19
Messaggi: 13
Residenza: roma/rieti

MessaggioInviato: Mer Set 12, 2007 2:29 pm    Oggetto: Rispondi citando

beh! in realtà molti, dovendo scegliere direi due libri diversi per area e contenuti ma simili nel modo in cui mi hanno toccato:
Le Memorie di Adriano della Yourcenar e l'amarissimo La Spia che venne dal Freddo di Le Carrè.
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Set 12, 2007 2:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

northmistral ha scritto:
beh! in realtà molti, dovendo scegliere direi due libri diversi per area e contenuti ma simili nel modo in cui mi hanno toccato:
Le Memorie di Adriano della Yourcenar e l'amarissimo La Spia che venne dal Freddo di Le Carrè.



Di cosa parlano questi libri? Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
marianellaria



Registrato: 27/08/07 16:09
Messaggi: 5

MessaggioInviato: Sab Set 15, 2007 6:32 pm    Oggetto: i libri dell'anima Rispondi citando

Rolling Eyes i libri che hanno segnato l'evoluzione del mio spirito in questa vita ogni volta calzavano come abiti perfetti alle pieghe del mio percorso esistenziale. agli albori dell'adolescenza ci fu brizzi col suo mitico jack frusciante è uscito dal gruppo e già lì, capì di essere una ribelle nel sangue; poi venne figli di un bronx minore di lanzetta che rispecchiava il mio amore per la malanapoli, quella del disagio e della precarietà nella possibilità di essere; poi fontamara di silone e anche lì, tendenza verso gli ultimi; in piena crisi adolescenziale ho adottato, per amarlo come un amico caro, il giovane holden di salinger: lacrime a fiumi perchè nel suo essersi perso c'ero io!!!! ma il libro dell'adolescenza matura (visto che ho 28anni suonati!!!) è stato prima e, in misura minore, cristo si è fermato ad eboli di levi e poi LA LUNA E I LALO' dell'indimenticabile pavese. nello smarrimento e nella solitudine del protagonista si rifugia la parte più fine di me. un saluto a tutti i lettori, marian.
_________________
marianellaria
Top
Profilo Invia messaggio privato
ElyMin



Registrato: 14/09/07 16:40
Messaggi: 24
Residenza: Napoli

MessaggioInviato: Ven Set 21, 2007 10:31 pm    Oggetto: Rispondi citando

E' da un pò di anni che ho scoperto il piacere della lettura e dei romanzi, classici e non .. Ma, di quelli letti utlimamente, consiglio (dato che li adoro) : La ragazza con l'orecchino di perla - Tracy Chevaliere
e: Il Maestro e Margherita - Bulgakov
Davvero eccezionali..
Il primo capace di rapirti in un mondo "reale" ma incantato nello stesso tempo (consiglio anche il film, stupendo..)
Il secondo è eccezionale.. Si, un pò lungo.. Ma, nella sua eccentricità e assurdità, è inconfondibile e stra-ordinario (nel vero senso della parola)..
_________________
"Non sarà facile, ma sai, si muore un pò per poter vivere"
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
leolè



Registrato: 17/10/07 19:38
Messaggi: 5
Residenza: roma

MessaggioInviato: Ven Nov 02, 2007 9:16 am    Oggetto: Rispondi citando

ElyMin ha scritto:
E' da un pò di anni che ho scoperto il piacere della lettura e dei romanzi, classici e non .. Ma, di quelli letti utlimamente, consiglio (dato che li adoro) : La ragazza con l'orecchino di perla - Tracy Chevaliere
e: Il Maestro e Margherita - Bulgakov
Davvero eccezionali..
Il primo capace di rapirti in un mondo "reale" ma incantato nello stesso tempo (consiglio anche il film, stupendo..)
Il secondo è eccezionale.. Si, un pò lungo.. Ma, nella sua eccentricità e assurdità, è inconfondibile e stra-ordinario (nel vero senso della parola)..


Non ho letto "la ragazza con l'orecchino di perla" (ma a dire la verità, e sicuramente sbagliandomi, non sono mai attratta dai best sellers da migliaia di copie!!!! Embarassed ), però "Il maestro e Margherita" è uno dei miei libri preferiti, perchè ha in sè la favola, il fantastico e la critica feroce alla realtà contemporanea all'autore. sapete, ultimamente non riesco a leggere un libro se non ha, tra le tante altre cose, un contenuto sociale e politico!!!!!!!!!!
ciao a tutti
_________________
"Pessimismo della ragione, ottimismo della volontà" (A. Gramsci)
Top
Profilo Invia messaggio privato
robertina



Registrato: 06/03/06 16:33
Messaggi: 728
Residenza: costiera amalfitana

MessaggioInviato: Dom Nov 04, 2007 8:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

mancano solo due mesi e....l'ultimo capitolo di harry potter arriverà anche in italia...... Very Happy Very Happy Very Happy
non vedo l'ora!!!!
questo....è il libro della mia vita, nonostante i miei 20 anni!!! Embarassed Wink
_________________
we've got to live, no matter how many skies have fallen!!!

Sogno di una notte di fine estate!!!!
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mar Nov 06, 2007 2:28 pm    Oggetto: Rispondi citando

Wink
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
grimilde



Registrato: 12/12/07 13:11
Messaggi: 25
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mer Dic 12, 2007 7:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Merovingio ha scritto:
Uno dei libri che più mi hanno colpito è stato (non vorrei essere scontato o banale) "L'AMICO RITROVATO" di Ulhman (penso si scriva così). L'ho letto alle elementari però è ancora vivo dentro di me come se quelle pagine le avessi sfogliate ieri. Un libro che parla di amicizia...l'amicizia allo stato puro...che sconfigge qualsiasi politica, bandiera, preconcetto, persino la morte. Non è per nulla, a parer mio, un libro per ragazzi. Le persone adulte (alle quali, in tutta modestia, mi aggiungo) dovrebbero, ogni tanto, spolverare il messagio che il libro intende trasmettere, perchè spesso l'amicizia è un sentimento che viene sottovalutato o dato per scontato.
Very Happy

non sei affatto banale, merovingio. se il topic prevedesse di stilare una classifica dei libri che mi hanno accompagnato, certamente l'amico ritrovato rientrerebbe nella mia top five. dovendo però sceglierne solo uno, direi Madame Bovary di Flaubert. è raro che un libro riesca ad emozionarmi fino ad arrivare alle lacrime. così è cominciato il mio amore per i classici.
_________________
gli uomini colti sono superiori agli incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti
(Aristotele)
Top
Profilo Invia messaggio privato
sally



Registrato: 16/05/06 16:49
Messaggi: 917
Residenza: Bari

MessaggioInviato: Mer Dic 12, 2007 9:18 pm    Oggetto: Rispondi citando

Madame Bovary!!!!Che meraviglia!!!l'ho letto subito dopo la maturità quando tutte le amiche gettavano gli appunti di letteratura francese nella spazzatura io correvo a comprarlo...bello, bello, bello..chissà forse perchè a volte penso (con terrore!)che potrei somigliare alla protagonista..
_________________
E adesso che sei dovunque sei
Ridammelo indietro il mio pensiero
Deve esserci un modo per lasciarmi andare...
Top
Profilo Invia messaggio privato
grimilde



Registrato: 12/12/07 13:11
Messaggi: 25
Residenza: roma

MessaggioInviato: Mer Dic 12, 2007 11:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

non dirmelo, è terrificante quanto ci si possa assuefare all'idea di avere un uomo. per persone come me (e come te, a quanto pare) è necessario combattere per non diventare una madame bovary...
_________________
gli uomini colti sono superiori agli incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti
(Aristotele)
Top
Profilo Invia messaggio privato
Lavinia89



Registrato: 22/11/07 12:46
Messaggi: 21
Residenza: Maddalocchio (Caserta)

MessaggioInviato: Gio Dic 13, 2007 12:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

È difficile stabilirne uno...
Però, potrei annoverare tra i miei preferitissimi 1984 di George Orwell (è in grado di cambiare la tua visione del mondo) e L'importanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde (libro sudatissimo, scoperto grazie ad una parodia di questa commedia sul giornalino di Topolino!) .
_________________
° A picture with a smile, and perhaps, a tear °
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage Yahoo
grimilde



Registrato: 12/12/07 13:11
Messaggi: 25
Residenza: roma

MessaggioInviato: Gio Dic 13, 2007 2:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

acuta l'osservazione su 1984...lo consiglierei anche in lingua originale, alcuni termini hanno una funzione connotativa più marcata
_________________
gli uomini colti sono superiori agli incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti
(Aristotele)
Top
Profilo Invia messaggio privato
sally



Registrato: 16/05/06 16:49
Messaggi: 917
Residenza: Bari

MessaggioInviato: Ven Dic 14, 2007 3:12 pm    Oggetto: Rispondi citando

grimilde ha scritto:
non dirmelo, è terrificante quanto ci si possa assuefare all'idea di avere un uomo. per persone come me (e come te, a quanto pare) è necessario combattere per non diventare una madame bovary...


Beh anche la sua perenne insoddisfazione, la voglia di avere una vita completamente diversa, meravigliosa come quella dei romanzi che leggeva, la voglia di avere uomini completamente diversi dal marito...poverina a me faceva proprio tristezza lei..ed infatti visto la fine che fa...
_________________
E adesso che sei dovunque sei
Ridammelo indietro il mio pensiero
Deve esserci un modo per lasciarmi andare...
Top
Profilo Invia messaggio privato
grimilde



Registrato: 12/12/07 13:11
Messaggi: 25
Residenza: roma

MessaggioInviato: Ven Dic 14, 2007 4:25 pm    Oggetto: Rispondi citando

sì...ti posso dire che io ho sofferto di depressione e in madame bovary mi rispecchio molto. ricordo molto bene com'è il sentire che non se ne uscirà mai; come una mano che ti spinge giù mentre nuoti per rimanere a galla...a me però francamente fa pena anche il povero charles...in fondo è la causa di tutto, ma senza reale colpa. e se ci pensi quello che fa commuovere nella scena della morte di emma è proprio il pianto del marito...forse leggendo in chiave più analitica si può dire che la vittima è lui.
P.S. comunque poveraccia! Crying or Very sad
_________________
gli uomini colti sono superiori agli incolti nella stessa misura in cui i vivi sono superiori ai morti
(Aristotele)
Top
Profilo Invia messaggio privato
marica



Registrato: 21/04/08 12:59
Messaggi: 3

MessaggioInviato: Mar Apr 22, 2008 5:52 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mmmhm..vediamo.. ce ne sono veramente tanti, ognuno caratterizza un periodo particolare..quello che mi sono portato dietro finora credo che sia Il Piccolo Principe. L'ho letto da piccola ed era una storia, l'ho ripreso in mano da adolescente ed era un'insegnamento, lo rileggo ora ed è una conferma..si credo che sia il mio libro della vita..ad ogni età lo si legge in modo diverso.. Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
SaraMago



Registrato: 12/06/08 09:35
Messaggi: 18

MessaggioInviato: Lun Giu 16, 2008 9:54 am    Oggetto: Rispondi citando

Il primo libro che ho letto e mi ha introdotto al genere che più amo, il romanzo di introspezione.. e' stato LA COSCIENZA DI ZENO di Italo Svevo. Pensate che l'ho letto nell'estate tra la prima e la seconda media! La prof ne e' rimasta molto sorpresa... ed ha bocca aperta mi ha chiesto.. ma l'hai capito? Smile.
Ma il libro che più mi ha segnata, che ho letto in piena adolescenza, e' stato IL LUPO DELLA STEPPA di Herman Hesse.. l'ho letto prima in Italiano e poi anche in Inglese.. Mi rispecchiavo moltissimo nel protagonista, nella sua dualità (tipica dei personaggi di Herman Hesse)..la scrittrice ombrosa.. e la trasgressiva che vuole vivere appieno tutte le esperienze, anche le più "assurde". La NARCISO e la BOCCADORO (altro romanzo cult).
Top
Profilo Invia messaggio privato Yahoo MSN
Gerardina



Registrato: 05/05/08 21:58
Messaggi: 6
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Ago 29, 2008 9:09 am    Oggetto: Rispondi citando

"Ti prendo e ti porto via" di Niccolò Ammaniti
"Shantaram" di Gregory david Roberts
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Dom Ago 31, 2008 2:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

UFFA!!! Ma perchè non riesco mai a rispondere a questo quesito???
Quando ci penso me ne vengono sempre troppi in mente... e se ci penso ancora, se ne aggiungono altri, ...troppo difficile per me Evil or Very Mad
Ciao Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Dom Ago 31, 2008 3:17 pm    Oggetto: Rispondi citando

Inizia con i primi che ti vengono in mente, man mano aggiungli gli altri non c 'è nessun limite di numero Wink
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Lun Set 01, 2008 1:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti..
Allora, cercherò di fare come ha detto Iriss.
Non ci sono stati dei libri che mi hanno cambiato la vita, ma libri che, letti in un momento particolare di questa mia vita, mi hanno colpita, questo è certo!
Oggi mi viene in mente "Cent'anni di solitudine" di Marquez. Un libro letto in un periodo in cui mi ero "alienata" da tutte le persone che mi erano intorno...
Quelle persone le ho ritrovate tutte in quel libro, con i loro difetti, i loro pregi, le loro paure, i loro "tic", le loro certezze e insicurezze.
I loro visi mi affioravano alla mente, ed erano quelli descritti dall'autore, ma erano anche quelli delle persone che io conoscevo.
Una "Macondo", (il paese immaginario del libro), esiste in ognuno di noi... per fortuna!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mrs Bennet



Registrato: 29/01/09 17:42
Messaggi: 17

MessaggioInviato: Ven Gen 30, 2009 7:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

I libri della mia vita sono tutti quelli che ho letto perchè ognuno mi ha dato un pezzetto di sè.. Nella mia infanzia, Piccole Donne, Il Piccolo Principe come approccio alla lettura, forse senza questi non avrei mai iniziato a leggere per passione.. Poi Harry Potter in adolescenza/infanzia, perchè l'ho letto talmente tante volte che ho imparato ad esprimermi, e insomma indirettamente ho acquisito una moltitudine di vocaboli e grammatica (ed è 1 storia bellissima..naturalmente!!) Mah poi ultimamente ce ne sono tantissimi.. "Ma le stelle quante sono" per esempio, lo ricordo per alcune belle frasi.."Orgoglio e pregiudizio" "Un uomo" di Oriana Fallaci, "Va dove ti porta il cuore" della Tamaro, e tantissimi altri.. Peccato non poterli menzionera tutti!! Crying or Very sad Crying or Very sad
_________________
Leggere vuol dire raccogliere ricordi che non sono stati mai vissuti..
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Ven Feb 20, 2009 12:42 am    Oggetto: Rispondi citando

Adoro Il piccolo principe... c'è una volpe da addomesticare in ognuno di noi...
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
MaNuElA



Registrato: 04/09/06 10:39
Messaggi: 655
Residenza: Napoli...

MessaggioInviato: Ven Feb 20, 2009 12:55 am    Oggetto: Rispondi citando

Iriss ha scritto:
Adoro Il piccolo principe... c'è una volpe da addomesticare in ognuno di noi...


.....e ogni deserto nasconde un pozzo.....
_________________
Perché so che il mondo, il mio mondo, è un posto migliore se tu ne fai parte...
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage MSN
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4  Successivo
Pagina 3 di 4

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group phpbb.it