Indice del forum
FAQ   Cerca   Lista utenti   Gruppi   Registrati  Profilo   Messaggi privati   Log in 

CHI MI DICE COSA STA LEGGENDO IN QUESTO PERIODO? III
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11, 12  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mar Mar 09, 2010 3:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Dunque, ho terminato il primo volume di "Arcipelago Gulag" di Solzenicyn Aleksandr..
Ragazzi che dire, è dura!!! E dire che sta per iniziare la descrizione della vera vita nei Gulag. E' dura non per ciò che vi è scritto.. per questo ero già preparata, ma è il modo di scrivere dell'autore che mi affascina, mi prende, mi rende pienamente partecipe...
Ciao a tutti..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Dom Mar 21, 2010 9:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Uffa!!!
Ciao ragazzi, in questo periodo sto leggendo veramente poco Crying or Very sad ... inizia a mancarmi tanto la lettura.. Mannaggia Mad Evil or Very Mad Twisted Evil !!
Spero di avere presto degli aggiornamenti da scrivere..
A presto.
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Ven Mar 26, 2010 8:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Mi rendo conto che è da parecchio che non vi aggiorno sulle mie letture...
Ultimamente non sono riuscita a leggere tantissimo... Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
Ho letto La città buia di un M. Connelly sempre piu deludente. Me lo hanno regalato a natale conoscendo la mia passione per questo autore, ma non è piu come i primi libri, è diventato prevedibile e non mi piace che un libro del genere non lasci un minimo di suspence.

Altro libro letto è Luisito (una storia d'amore) di S. Tamaro. Dolce e allo stesso tempo riflette in pieno la triste realtà di oggi nelle città durante il periodo estivo.


Adesso sto finendo La bella zoologia di D. Mainardi. Una zoologia a portata di mano, a portata di tutti. Tante piccole curiosità spiegate in modo eccellente senza mai lasciar perdere l'aspetto scientifico. Bello, bello, bello Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Gio Apr 08, 2010 6:44 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao a tutti.. finalmente..
Sono stata per Pasqua dai miei e, purtroppo, ho dimenticato il libro che stavo leggendo "Arcipelago Gulag" a casa loro.. Un dramma!! Me ne sono accorta in autostrada.. troppo tardi! Evil or Very Mad
Mi toccherà riprenderlo a giugno Crying or Very sad
Intanto ho letto "Mogli e Concubine" di Su Tong, dal quale è stato tratto uno dei miei film preferiti "Lanterne Rosse". Mi è piaciuto molto, non poteva essere altrimenti.
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Apr 09, 2010 2:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao ragazzi..
ho letto un libro che non voglio neanche nominarvi. Talmente inutile, stupido, scritto male... che il solo parlarne è un complimento troppo alto..
Mi accingo, invece, a leggere "Dolce come il cioccolato" di Laura Esquivel.
Immagino un libro per niente impegnativo, forse è quello che ci vuole in questi giorni.. vi farò sapere..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Ven Apr 09, 2010 3:10 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io leggo sempre meno.... Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Apr 13, 2010 4:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="Iriss"]Io leggo sempre meno.... Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad[/quote]

Ci sono periodi in cui si legge meno, vuol dire che sei impegnata! Smile
Io invece sono ancora alle prese con la storia dell'URSS e mi terrà impegnata a lungo perché è enorme! Però ne vale la pena

Smile
Elena
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mar Apr 13, 2010 7:05 pm    Oggetto: Rispondi citando

Fin troppo impegnata direi... Twisted Evil
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Apr 17, 2010 11:34 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao ragazzi,
ho finito "Dolce come il cioccolato", troppa fantasia per i miei gusti, anche se non mi è dispiaciuto nel complesso, forse perchè era breve Laughing .
Ogni volta che leggo un libro di uno scrittore sudamericano, non posso non notare il suo modo "sensuale" di scrivere. Le descrizioni, i personaggi.. i luoghi, le abitudini sono permeate di "sensualità".
E' una cosa che qualcuno di voi ha notato? Rolling Eyes
Ora sto leggendo "L'ultima Concubina" di Lesley Downe. Siamo nel Giappone dell'800. Mi sembra veramente bello, con delle descrizioni dettagliate riguardo il cerimoniale, gli usi e i costumi del tempo. Queste storie continuano ad affascinarmi. Embarassed
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Apr 17, 2010 11:35 am    Oggetto: Rispondi citando

Iriss ha scritto:
Fin troppo impegnata direi... Twisted Evil


Capisco cosa significa volere e non poter.. leggere Mad
Spera in tempi migliori.
Ciao Iriss Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Apr 17, 2010 11:36 am    Oggetto: Rispondi citando

[quote="cercoeditoreIo invece sono ancora alle prese con la storia dell'URSS e mi terrà impegnata a lungo perché è enorme! Però ne vale la pena

Smile
Elena[/quote]

Immagino che ne valga la pena Wink , aver dovuto lasciare a metà "Arcipelago Gulag" mi fa ancora ... innervosire Evil or Very Mad ..
Ciao Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Mag 01, 2010 3:41 pm    Oggetto: Rispondi citando

Finito da qualche giorno "L'ultima Concubina" e devo confermare che l'ho trovato un libro molto bello, con un bel ritmo ed una bella storia.. forse il finale un po' troppo scontato, ma va bene..
Sono rimasta in Giappone, tanto per cambiare, ma questa volta sto leggendo un classico "Musashi" di Eiji Yoshikawa. Mi ha preso da subito!
Parlando di questo libro il riferimento va al libro di James Clavell "Shogun", (tra l'altro un libro molto bello), ambientato anche esso in Giappone, differenze nette per quanto riguarda lo stile di scrittura, ma anche per le descrizioni dei sentimenti. Questo libro è scritto da un giapponese che sente e vive come un giapponese.. ben diverso dal nostro sentire e vivere "occidentale".
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mer Mag 05, 2010 8:36 pm    Oggetto: sempre sulla storia dell'URSS Rispondi citando

Io invece sto quasi finendo la storia dell'URSS, ed ho scoperto che c'era un forte un legame fra Andropov e Gorbacev rallentato dalla breve parentesi di Cernenko. Siamo negli anni fra il 1982 ed il 1985, praticamente ieri! Ma non solo fra le righe del libro è spuntato anche un giovane Putin. Un nostro contemporaneo!

Davvero interessante!

ciao
Elena Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Mag 05, 2010 8:47 pm    Oggetto: Rispondi citando

Qualcuno di voi ha letto "Il peso della farfalla" di E. De Luca??
L'ho letto ieri ma mi ha lasciata parecchio perplessa....

Oggi ho iniziato Il castello dei Pirenei di Jostein Gaarder ... molto interessante come tutti i suoi libri.. vi saprò dire meglio quando lo finirò..
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2010 7:37 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per Iriss..
Non ho mai letto niente di Erri De Luca.. quindi mi spiace, ma non possiamo parlare del libro in questione.
Perchè poi ti avrebbe lasciata perplessa??? Rolling Eyes

Per Elena..
Il giovane Putin Question Question Certo con tutto il suo passato, il suo presente... e il suo futuro.. Twisted Evil E' tutto scritto sul suo volto e non solo.. chi è.. chi è stato!! Lasciamo perdere.. buona lettura!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Gio Mag 06, 2010 8:57 pm    Oggetto: Rispondi citando

Per Elena..
Il giovane Putin Question Question Certo con tutto il suo passato, il suo presente... e il suo futuro.. Twisted Evil E' tutto scritto sul suo volto e non solo.. chi è.. chi è stato!! Lasciamo perdere.. buona lettura!
Cool[/quote]

Vladimir Putin attuale Primo Ministro della Russia era un uomo del KGB! Non credo sia corretto dire tutto il suo passato poiché è abbastanza giovane non per niente un contemporaneo. Dal suo volto non si legge un bel niente perché è estremamente freddo e controllato come immagine pubblica. Ma quello che mi ha stupito è la paura anzi quasi l'orrore che hai riportato. Scusa ma quando leggi la storia della Cina se trovi Mao che fai ammolli la lettura?
Laughing
Elena
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2010 2:11 pm    Oggetto: Rispondi citando

cercoeditore ha scritto:

Vladimir Putin attuale Primo Ministro della Russia era un uomo del KGB! Non credo sia corretto dire tutto il suo passato poiché è abbastanza giovane non per niente un contemporaneo. Dal suo volto non si legge un bel niente perché è estremamente freddo e controllato come immagine pubblica. Ma quello che mi ha stupito è la paura anzi quasi l'orrore che hai riportato. Scusa ma quando leggi la storia della Cina se trovi Mao che fai ammolli la lettura?
Laughing
Elena


Ciao Elena,
un uomo che nasce nel 1952 un passato, anche se prossimo, non si può dire che non lo abbia. Putin è nato in quell'anno!
E' la sua freddezza controllata a parlare di lui e per lui, permettimi di dire che non è stato semplicemente un membro del KGB, bensì un dirigente mentre era a Dresda nella Repubblica Democratica Tedesca. E c'è una bella differenza tra chi è una "semplice" spia.. e chi, invece, decide ciò che le spie sono tenute a fare..
Ti assicuro che nelle mie parole non c'era nè paura, nè terrore... e non potrebbe essere altrimenti, ma sai perchè? Perchè io non vivo in Cecenia, e non ho mai vissuto in Cecenia... e lui sapeva e sa quello che succede in Cecenia alla luce del sole, sotto gli occhi di tutti. E' acclamato dal suo popolo per il pugno duro che ha dimostrato contro la Cecenia.. E' acclamato quando di notte porta via alle madri i figli per farglieli riavere, (se va tutto bene), come dei vegetali per il resto della loro vita. Se va male, non li rivedranno mai più! Mai più!...
Non posso avere paura perchè nel 2000 non ero nel Mare di Barents in quel sottomarino il "Kursk" insieme ai 118 uomini dell'equipaggio che si lasciarono morire, piuttosto che tentare un ultimo tentativo per sopravvivere. Non aspettavo con loro gli aiuti che arrivarono troppo tardi.. Putin sapeva, decise... e aspettò!!! Aspettò!!! E sapeva che così facendo li avrebbe condannati.
Non posso aver terrore perchè non ho rischiato la mia vita, morendo, come invece ha fatto Anna Politkovskaja, raccontando l'orrore delle notti in Cecenia...
Nessuna paura, perchè non farò la fine di Aleksandr Val'terovič Litvinenko, (dissidente e critico contro il partito e in particolare contro Putin), morto avvelenato da radiazione di "polonio-210". Non si saprà mai la verità?! O si sa e si continua a tacere, facendo finta che sia stata tutta una montatura.. come per la morte della Politkovskaja.. tutto solo una montatura!
Scusami se mi sono dilungata, ma non l'ho fatto per essere polemica credimi.
Penso però che un qualche passato prossimo Putin lo abbia... e se ne deve e se ne può parlare.

Riguardo Mao ogni volta che leggo qualcosa su di lui.. non ho paura ne orrore, cerco di scavare sempre più a fondo, sempre più a fondo. Mi sento solo così impotente, così inutile, così avvilita. Se avessi orrore non potrei continuare a leggere ciò che leggo o che cerco di sapere ad ogni costo. Anche quando tutto ciò ti porta sempre più a fondo.. anche di noi stessi!
Grazie per aver letto tutto Wink .

Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Mag 07, 2010 8:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="destino"]
un uomo che nasce nel 1952 un passato, anche se prossimo, non si può dire che non lo abbia. Putin è nato in quell'anno....

Scusa se ho riportato solo l'inizio del tuo messaggio ma serve giusto per non confondere chi eventualmente legge! Proprio questo era il mio intento nel messaggio sulla storia dell'Unione Sovietica. Sto leggendo un libro che mi aiuta a capire le dinamiche della politica contemporanea. Il fatto che sia comparso un giovane Putin fra le righe di un libro di storia mi incuriosisce perché mi aiuta a capire da dove viene e che origini ha un personaggio a mio parere molto importante nella futura politica estera. Trovo la Politkovskaja una persona che ha lasciato degli scritti dal valore universale e che tutti dovremmo leggere, ma, e qui uso lo spirito critico e non il cuore, un personaggio a suo modo estremista se pur a fin di bene.
Condanno il terrorismo sempre e comunque e mettere bombe la dove gente comune va al lavoro a me agghiaccia! Ovviamente mi riferisco agli attentati di matrice cecena. Studiare dovrebbe aiutarci ad evitare tutto ciò!
mi fermo per la promessa fatta a me stessa di essere breve sui forum!
Ma se scopro qualcos'altro lo scrivo. Ok!

Ciao
elena
Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Mag 15, 2010 7:51 pm    Oggetto: Rispondi citando

Scusa Elena, ma da più di una settimana la linea di Internet mi cade ogni due minuti. Per fortuna ho fatto in tempo a scrivere questo.
Ciao a tutti appena possibile torno a scrivere e a rispondere.
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Mag 18, 2010 8:31 am    Oggetto: Storia dell'URSS Rispondi citando

[quote="destino"]Scusa Elena, ma da più di una settimana la linea di Internet mi cade ogni due minuti. Per fortuna ho fatto in tempo a scrivere questo.
Ciao a tutti appena possibile torno a scrivere e a rispondere.
Cool[/quote]

Io penso che ognuno di noi scrive quando può e quando ha qualcosa da dire e... quando il collegamento glielo permette perché oggi per esempio è stato molto complicato per me collegarmi! Comunque ho terminato la storia dell'URSS e non ho molto da aggiungere a parte che nel golpe del 1991 e nel processo di dissoluzione dell'Unione Sovietica Vladimir Putin non viene mai citato.
Adesso mi do a letture più leggere!

ciao
Elena
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Mag 22, 2010 11:32 am    Oggetto: Rispondi citando

Ciao, ne approfitto che Internet sembra funzionare... per ora.
Brevemente,(e non perchè pensi che bisogna essere brevi nei forum, anche perchè credo che, se bisogna spiegare qualcosa, cercando di essere brevi, si rischia sempre di omettere delle cose, spesso importanti).
Sulla Politkovskaja sarà vero il fatto che si tratti di un personaggio un po' "estremo", ho nominato lei perchè molto nota, ma ho avuto la possibilità di leggere altro di altri personaggi e moltissime testimonianze che con la giornalista non hanno avuto mai niente a che fare, se non il fatto che alla fine parlavano delle stesse cose.
Non avevo dubbi sul fatto che tu condannassi il terrorismo, come tutte le persone normali. Prendendo la metro quotidianamente mi chiedo se succederà anche a me, prima, o poi... lasciamo stare!!!
Per quanto riguarda il fatto di leggere libri di storia per capire come sono andate le cose... diciamo che sarebbe un discorso molto lungo. Tu saprai, più di me, come possono andare le cose nelle varie case editrici.
C'è chi decide di scrivere un libro di storia, c'è chi decide se ciò che hai scritto coincide con le sue "idee", c'è chi finanzia il tutto se gli piace quello che hai scritto... c'è chi... e poi ci siamo noi, che per capire un po' di più dovremmo leggere tanti libri di case editrici diverse, di scrittori diversi, ma che parlino tutti dello stesso argomento, vedendolo da angolazioni diverse..
Comunque sai che ti dico.. fai bene a darti un po' a letture più leggere, spesso se ne sente il bisogno Wink

P.S. Avevo detto che sarei stata breve!? Shocked

Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Sab Mag 22, 2010 12:49 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sai nei forum bisogna essere brevi non per la gloria ma per essere letti!
Studiare per capire significa proprio leggere libri diversi, di autori diversi e con ottiche diverse senza mai perdere il proprio spirito critico.
Non credo la Politkovskaja sia un personaggio estremo, era una giornalista vera che cercava di fare il suo lavoro, estremi sono quelli che ne fanno un mito per nascondere la realtà dei fatti!

Le mie letture più leggere (e questo non conoscendoci non puoi saperlo) lo sono solo dal punto di vista stilistico quello che leggevo prima era un testo universitario adesso è il testo di una giornalista. Il linguaggio è molto diverso.

Ciao
Elena Very Happy



[quote="destino"]Ciao, ne approfitto che Internet sembra funzionare... per ora.
Brevemente,(e non perchè pensi che bisogna essere brevi nei forum, anche perchè credo che, se bisogna spiegare qualcosa, cercando di essere brevi, si rischia sempre di omettere delle cose, spesso importanti).
Sulla Politkovskaja sarà vero il fatto che si tratti di un personaggio un po' "estremo", ho nominato lei perchè molto nota, ma ho avuto la possibilità di leggere altro di altri personaggi e moltissime testimonianze che con la giornalista non hanno avuto mai niente a che fare, se non il fatto che alla fine parlavano delle stesse cose.
Non avevo dubbi sul fatto che tu condannassi il terrorismo, come tutte le persone normali. Prendendo la metro quotidianamente mi chiedo se succederà anche a me, prima, o poi... lasciamo stare!!!
Per quanto riguarda il fatto di leggere libri di storia per capire come sono andate le cose... diciamo che sarebbe un discorso molto lungo. Tu saprai, più di me, come possono andare le cose nelle varie case editrici.
C'è chi decide di scrivere un libro di storia, c'è chi decide se ciò che hai scritto coincide con le sue "idee", c'è chi finanzia il tutto se gli piace quello che hai scritto... c'è chi... e poi ci siamo noi, che per capire un po' di più dovremmo leggere tanti libri di case editrici diverse, di scrittori diversi, ma che parlino tutti dello stesso argomento, vedendolo da angolazioni diverse..
Comunque sai che ti dico.. fai bene a darti un po' a letture più leggere, spesso se ne sente il bisogno Wink

P.S. Avevo detto che sarei stata breve!? Shocked

Cool[/quote]
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Mag 22, 2010 8:14 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ho letto dei post molto lunghi in questo Forum, nel corso degli anni.. e se si trattava di argomenti interessanti, la loro "lunghezza" era irrilevante. Questo continua ad essere il mio parere, non riesco ad essere breve per essere certa che gli altri mi leggano.. potrebbero comunque non farlo per altri motivi Rolling Eyes .
Il fatto delle "leggere letture", giusto per chiarire.. era solo una "battuta", non un "consiglio", comunque..


Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Sab Giu 19, 2010 9:40 pm    Oggetto: Rispondi citando

"Musashi" di Eiji Yoshikawa... finito!!! Very Happy Very Happy Very Happy
Non sono così contenta perchè il libro non mi sia piaciuto, anzi... solo che avevo intenzioni di darmi a letture diverse e volevo sbrigarmi.
"Musashi" è un libro che parla dell'Onore che supera l'amore, la vita, la morte. L'Onore è per i Samurai Giapponesi del tempo, un pensiero costante; ogni scelta, ogni passo.. è determinato da questo pensiero.
Se ci accingiamo a leggere il libro, sapendo ciò che per un giapponese è l'Onore, forse, potremmo gustarci questo romanzo e goderne appieno.
Altrimenti, consiglierei di leggere, sempre per rimanere sul genere, "Shogun" di J. Clavell, romanzo molto più vicino a quelli che sono i nostri valori occidentali.

Ho iniziato "Parole Nomadi" di Umberto Galimberti..
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Ven Giu 25, 2010 4:16 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao Destino
volevo chiederti una dritta visto che tu leggi tantissimo. Un romanzo d'amore magari di un autore italiano e possibilmente a lieto fine! Smile
Magari ne hai già parlato in precedenti messaggi ma ho pensato che facevo meglio a chiedertelo direttamente. Fai pure con calma che tanto sono alle prese con "Un killer tra i filosofi" di Philip Kerr (terribile giallo molto bello)!


Grazie e sono curiosa di sapere come va con Galimberti che ritengo davvero un grande!

ciao
Elena

PS. Ore 17 e 16
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mar Giu 29, 2010 4:35 pm    Oggetto: Rispondi citando

Eccomi, ci sono!!! Very Happy
Ciao Elena.. mi chiedo perchè la tua richiesta mi sia parsa un po' strana! Rolling Eyes .. Non lo so.. romanzo d'amore... a lieto fine... Shocked .. sicura?... Comunque... scherzi a parte.. Wink . Questa domanda possiamo farla anche a Iriss che credo conosca, più di me, romanzi di autori italiani.
Intanto, ti posso sconsigliare Sveva Casati Modigliani, non me ne vogliano gli appassionati, ma anni fa ho letto qualcosa e, a parte "Lezione di Tango", ecco quello è rimasto nella mia mente come un bel romanzo, (potrebbe essere un titolo), e altri due titoli, non te la proporrei. Troppo sdolcinata, alla fine banale, senza una bella storia che faccia da sfondo. Parlo dei suoi ultimi romanzi. Diciamo che con lei ho chiuso già un po' di anni fa.. ma non si sa mai! Rolling Eyes
Comunque ripeto, "Lezioni di Tango" è un bel libro, (nel suo genere di romanzo a lieto fine).
A lieto fine.. non mi viene in mente niente altro.. per ora.

Galimberti è fantastico, nel suo modo di scrivere, nel suo essere "ontico". Concreto e attuale. Il suo libro lo sto "sorseggiando", ne vale la pena!
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Mar Giu 29, 2010 4:36 pm    Oggetto: Rispondi citando

Comunque, autori italiani ne conosco vari, solo che a lieto fine.. me li sarò persi per strada! Laughing
Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
cercoeditore



Registrato: 27/11/09 16:53
Messaggi: 92
Residenza: Roma

MessaggioInviato: Mar Giu 29, 2010 8:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

[quote="destino"]Comunque, autori italiani ne conosco vari, solo che a lieto fine.. me li sarò persi per strada! Laughing
Cool[/quote]

Grazie! Segnato il titolo tra l'altro è un'autrice che non conosco per niente, per niente ma proprio per niente!
Mi riferisco al messaggio di prima e a "Lezioni di tango".
Non ti stupire se ho chiesto sai prima di provare ad iscrivermi ad un forum ho fatto un giretto e ho dato un'occhiata e dentro il forum di feltrinelli ho visto che c'erano persone che parlavano realmente di libri! Io sono appassionata di letteratura russa e di gialli e l'idea di leggere un romanzo che parlasse d'amore m'è sembrata un modo per variare un po' dal mio genere. Smile
Tra l'altro mi sono resa conto di aver citato già un paio di titoli di editori diversi (uno era di Barbera e l'altro di Rizzoli) ma spero che non ci siano problemi. In fondo a me feltrinelli quando ho chiamato per proporre il mio romanzo mi ha risposto picche e mi ha detto di riprovare dopo il 2012 (non credo per ragioni astrologiche Laughing non sanno di che segno sono)

Grazie quindi del consiglio Destino

ciao
Elena Smile
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Iriss



Registrato: 03/04/06 18:55
Messaggi: 2476
Residenza: Sicilia

MessaggioInviato: Mer Giu 30, 2010 5:48 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ciao elena...
Non preoccuparti, è vero che siamo nel forum della feltrinelli ma parliamo benissimo anche di libri di altre case editrici, non ci concentriamo solo su quelli editi da feltrinelli Smile

Ho letto del consiglio che hai chiesto a Destino.. se posso intromettermi avrei anche io un paio di libri da porterti consigliare di autori italiani e non.
Il primo è arcodamore di Andrea de Carlo, poi ci sarebbe Tu, mio di erri de luca; Questo amore di Roberto Cotroneo e infine La neve se ne frega di Luciano Ligabue...
Ne avrei anche altri e se vuoi aggiungo anche gli stranieri, dimmi tu.
Se hai voglia e tempo puoi anche farti un giro per i vari topic Chi mi dice cosa sta leggendo... potrai trovare tantissime altre indicazioni.
Noi siamo sempre qui comunque Smile
_________________
You have my heart so don't hurt me....You're everything to me
Top
Profilo Invia messaggio privato
destino



Registrato: 28/01/06 20:04
Messaggi: 743

MessaggioInviato: Gio Lug 01, 2010 2:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Non avevo dubbi che Iriss avrebbe risposto con più titoli e più autori dei quali io, haimè, non ho mai letto quasi niente. Brava!
Tornando a Casati Modigliani, una cosa te la voglio dire, (per Elena), non immaginare di trovare un modo di scrivere particolare, o riconoscibile.
Dimenticatelo! Il suo è uno stile, come dico io Bon-ton! Classico, forse scontato, semplice... quello che vuoi.. Però quella storia l'ho trovato veramente bella.. E' chiaro che, Baricco, (per esempio), è un'altra cosa. Immagino che Iriss la pensi allo stesso modo..
E' bello uscire un po' da quelli che sono i nostri schemi, i nostri preconcetti.. Abituata ad un certo tipo di letture, capisco che possa essere anche difficile.. ma, l'importante, è cercare di non fare subito dei termini di paragone con ciò che già conosciamo.. Tutto ci apparirà diverso.. e forse anche interessante!
Facci sapere.
Ciao Cool
_________________
Sarei contento solo se il mio corpo fosse la mia anima...
Così tutti i venti, tutti i soli e tutte le piogge
sarebbero da me sentiti nell'unico modo che vorrei...
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Piazza Grande: parliamo di libri Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 8, 9, 10, 11, 12  Successivo
Pagina 9 di 12

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group phpbb.it